Como Hubiera Sido, esordio musicale per Monica Fleri [VIDEO]

Lunedì 9 novembre è uscito il video del primo brano di Monica FleriComo Hubiera Sido“. Questo brano bachata è stato prodotto da Ivan Venot mentre il montaggio video è ad opera di Alessandro Pegoli. La cantante è anche insegnante di ballo e proprietaria con Angel Rodriguez della Dance Company RazzM’Tazz di Limbiate (MB). In sua compagnia c’è Daniele La Rosa che ha girato delle scene di danza a Verona mentre le scene interne sono state effettuate nell’Hotel dei Giovi di Cesano Maderno. Un legame sentimentale e di ballo nel testo di questo brano come quando dice “Ti sento nell’anima come una canzone” o quando “desidero talmente tanto forte di passione che non si separino i nostri due corpi“.

como hubiera sido monica ferli

TESTO COMO HUBIERA SIDO – MONICA FLERI

Y la Luz se apaga
nuestros cuerpos se encuentran en la oscuridad
Tu respiro sobre mi piel
nada ni nadie nos podia detener Sentir tu perfume
respirar tu mismo aire
fue bastante para disolver mis pensamientos
en mi cuerpo te siento

Y haora acariciame
y baila conmigo
Te siento en el alma con una cancion
deseos tan fuertes si tan fuertes de pasion
Que no se separen
tu cuerpo y el mio
somos como instrumentos que vibran al sol
un piano que toca sì che toca el corazon
Baila como si nadie estubiera mirando
entra en mi vida como la musica

Mi vestito en el piso
tu tiemblas y me desarmas Nuestros labios se encuentran
y se quedan en una fotografia Sentir tu perfume
respirar tu mismo aire
tu me tocas y así entiende
que yo te quiero y tu me quieres ahora lento ahora fuerte

Y ahora acariciame
y baila conmigo
te siento en el alma con una cancion
deseos tan fuertes si tan fuertes de pasion
Que no se separen
tu cuerpo y el mio
somos como instrumentos que
vibran al sol
un piano que toca sì que toca el corazon
Baila como si nadie estubiera mirando
entra en mi vida
como la musica

Hubiera sido asi
hombre de mi alma
mucho mas que asi
si
nos hubieramos
conocido

Autore/Compositore: Monica Fleri

TRADUZIONE COMO HUBIERA SIDO – MONICA FLERI

E si spengono le luci
i nostri corpi si incontrano nell’oscurità
il tuo respiro sulla mia pelle niente e nessuno ci avrebbe fermato

sentire il tuo profumo respirare la tua stessa aria fu abbastanza per allontanare i miei pensieri
nel mio corpo ti sento

e ora accarezzami e balla con me
ti sento nell’anima come una canzone
desiderio talmente forte così forte di passione
che non si separino il tuo corpo e il mio
siamo come strumenti che vibrano al sole
un piano che suona e che tocca il cuore

Balla come se nessuno ci stesse guardando
entra nella mia vita
come la musica

i miei vestiti sul pavimento tu tremi e mi disarmi
Le nostre labbra si incontrano
e rimangono impresse in una fotografia

sentire il tuo profumo respirare la tua stessa aria tu mi tocchi e già senti
che io ti voglio e tu mi vuoi prima lentamente poi sempre più forte

e ora accarezzami e balla con me
ti sento nell’anima come una canzone
desiderio talmente forte così forte di passione
che non si separino il tuo corpo e il mio
siamo come strumenti che vibrano al sole
un piano che suona e che tocca il cuore

Balla come se nessuno ci stesse guardando
entra nella mia vita
come la musica

sarebbe stato così
uomo della mia anima molto più di così
se solo ci fossimo
conosciuti